Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

All’Amnesia Milano sabato 30 settembre The Analogue Cops



Normal 0 14 false false false IT JA X-NONE /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:12.0pt; font-family:Cambria; mso-ascii-font-family:Cambria; mso-ascii-theme-font:minor-latin; mso-hansi-font-family:Cambria; mso-hansi-theme-font:minor-latin;}

Rinnovamento nella continuità. Questa una delle linee guida della quindicesima stagione di Amnesia Milano: con queste premesse torna sabato 30 settembre l’appuntamento mensile con VOID, collettivo milanese che da sempre propone sonorità elettroniche di matrice techno.

 

 

Una techno mai convenzionale, mai scontata né tantomeno banale: la musica è un universo smisurato nel quale si deve sempre andare alla ricerca di nuovi mondi. Sabato 30 settembre l’Amnesia propone The Analogue Cops, Richey V e Simone Zino. Padovani d’origine e berlinesi d’adozione, Lucretio and Marieu aka The Analogue Cops (nella foto) sono sempre protesi alla ricerca delle vere e proprie radici della House e della Techno, un’autentica missione nata come risposta al dilagare della minimal: loro indiscusso merito quello di saper sempre innovare ogni loro set e ogni loro produzione. Il giusto rispetto per il passato, sempre e comunque proiettati verso il futuro. Proprio come l’Amnesia Milano.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter