Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Amnesia Milano presenta Void in versione Acid Vision



Sabato 18 novembre 2017 all’Amnesia Milano è il momento dell’appuntamento mensile con il collettivo Void, sempre più trasversale nelle sue serate, dove musica, installazioni e lighting si miscelano in una dimensione quasi psichedelica: a maggior ragione sabato 18 novembre, quando il tema scelto è Acid Vision, con sonorità ipnotiche svincolate da ogni schematismo e soprattutto aliena da ogni compromesso, grazie alla musica di Richey V, Simone Zino e Margherita D’Aguì.

Richey V, co-fondatore di Void, si è formato nella cosiddetta scena indie, suonando insieme ad artisti di spessore internazionale quali Simian Mobile Disco, Kölsch e Pendulum. Simone Zino si è formato come meglio non potrebbe, con studi di pianoforte alle elementari e un robusto apprendistato da dj in quel di Ibiza. Margherita D’Aguì definisce sul profilo Facebook la sua musica come carta da parati, funzionale. Musica come fosse Prozac o Xanax per controllare le tue emozioni. Musica come un deodorante per ambienti”.

Foto di Gabriele Canfora (Lagarty Photo)

www.amnesiamilano.com

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter