Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Buon compleanno Amnesia Milano



Sedici stagioni consecutive nel settore del clubbing rappresentano un’autentica era geologica. Un record di longevità che l’Amnesia Milano festeggia a testa alta, altissima con la serata di sabato 6 ottobre 2018. Una festa di compleanno #nofrills, senza inutili fronzoli ma con tanta buona musica, da sempre indiscusso marchio di fabbrica dell’Amnesia Milano, che anche in questa stagione - come tutte le precedenti - sfodera una programmazione con il meglio dell’elettronica mondiale. Basta scorrere l’elenco dei recentissimi Dj Awards di Ibiza per trovarvi tantissimi dj che hanno suonato, suonano e suoneranno all’Amnesia. Un (doppio) esempio? Joseph Capriati e Adam Beyer, in consolle sabato scorso nel club milanese per il party di apertura stagionale.

 

 

Sabato 6 ottobre 2018 la consolle dell’Amnesia Milano presenta due special guest al di sopra di ogni sospetto quali di Matthias Tanzmann e Frank Storm. Il tedesco Matthias Tanzmann è uno dei resident storici di Circoloco di Ibiza, dove suona quasi tutti i lunedì e che giovedì 20 settembre rappresenta al festival BPM, che per il secondo anno consecutivo torna in Portogallo. Le produzioni discografiche della sua label Moon Harbour godono sempre dell’unanime rispetto di pubblico e addetti ai lavori. Dal 2015 Frank Storm è uno dei punti di forza di Unusual Suspects, one-night che ogni estate si svolge al Sankeys di Ibiza; la sua techno - elegante ed energica allo stesso -  lo ha portato a produrre tracce per etichette quali Get Physical e Decay Records e a remixare artisti quali Dana Ruh, Guido Schneider e Yousef.

 

Sabato 6 ottobre 2018 A.Lab (Amnesia Milano secondo room) diventa  Nu House Club Golden Age. In consolle Andrea Corsari, Dip Noise, Misticfool, Alex Cartado e Lorenzo Thelenius.

 

www.amnesiamilano.com

 

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter