Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Il grande ritorno del Matis di Bologna

Il clubbing italiano sta ritrovando un grande protagonista. Venerdì 12 ottobre il Matis di Bologna ha inaugurato la stagione invernale 2018/19 con un restyling importante e una nuova gestione, affidata al gruppo di lavoro della Villa delle Rose di Misano Adriatico e del Peter Pan di Riccione. Venerdì 26 ottobre un nuovo step, con l’apertura della second room che godrà di un ingresso separato, un vero e proprio club all’interno di un club e con protagonista la musica house. 

 

 

Un progetto completamente nuovo, che vuole contribuire a riportare Bologna e le sue offerte in termini di intrattenimento al centro del panorama nazionale ed internazionale. La città felsinea e i suoi dj sono sempre stati veri e propri punti di riferimento in ambito clubbing, serate ed eventi con protagonista la musica elettronica: è giunto il momento di tornare al centro della scena. Bologna è una piazza che merita questo e altro; il Matis è pronto a dare il suo contributo a questa missione, con la passione e l’esperienza che team come quelli di Villa e Peter da anni impiegano nella Riviera Romagnola. Un progetto ad ampio respiro, pluriennale, che inizia in punta di piedi e in maniera discreta, ma con tutti i canoni che un concetto come il clubbing esige siano rispettati.

 

Il restyling è stato affidato all’architetto Marco Lucchi. Il Matis si presenta più moderno, con spazi che ne esaltano prospettiva e profondità, grazie anche e soprattutto ad adeguati soundsystem, videowall e lighting; il colore dominante è il verde, con sfumature neri e diversi richiami in legno, elemento quest’ultimo che sa sempre regalare la giusta atmosfera.

 

Il Matis 2018/19 si propone sia come ristorante sia come club. Il ristorante propone menù sia di carne che di pesce, con ampia possibilità di scelta su prenotazione, e un’importante carta di vini e distillati. I bar presenti in tutto sono cinque, tre nella main room – spicca in particolare quello dietro la consolle, ideale punto di ritrovo per gli addetti ai lavori -  uno nella second room ed uno in terrazza, quest’ultima adibita a zona privè con tanto di sushi bar. Tutti i bar del Matis sono guidati da autentici bartender, con una lista di cocktail sempre attenta a rinnovarsi nella continuità. In main room le sonorità proposte saranno urban, ovvero hip hop, rnb and reggaeton, mentre nella second room è protagonista la house music.

 

Il Matis 2018/19 è aperto ogni venerdì sera e prefestivi. Venerdì 26 ottobre torna il party Vida Loca, mercoledì 31 ottobre Halloween Night con ospite speciale Andrea Damante.

 

www.facebook.com/matisclubofficial

 

 

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter