Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Ofenbach e Tigerlily i prossimi special guest della Baia



Ferragosto si avvicina e la Baia Imperiale di Gabicce intensifica la sua programmazione, con una serie di ospiti più che speciali. Si inizia sabato 11 agosto con il duo francese Ofenbach, si prosegue lunedì 13 con la dj australiana Tiger Lily (nella foto), martedì 14 con Gianluca Vacchi, il party Welcome To The Pleasuredome (mercoledì 15), giovedì 16 con i Djs From Mars e sabato 18 con i festeggiamenti per il 33esimo compleanno della Baia Imperiale ed un ospite più che speciale: Fatman Scoop. Cominciamo ad approfondire le prime due serate.

 

 

sabato 11 agosto: ospiti speciali Ofenbach. Ofenbach è un giovane duo parigino in grado di ottenere riconoscimenti in tutto il mondo grazie alle hit “Be Mine” e “Katchi”. A dimostrazione della loro notorietà, lo scorso maggio i due artisti francesi hanno suonato allo stadio Parc Olympique di Lione prima della finale di Europa League. La tappa degli Ofenbach alla Baia Imperiale fa parte del tour estivo che li vede protagonisti nei principali festival di musica elettronica, Tomorrowland e Lollapalooza su tutti.

 

lunedì 13 agosto: special guest Tigerlily. Australiana, Tigerlily alterna set in club di rilevanza mondiale quali l’Hakkasan di Las Vegas e l’Octagon di Seul a festival quali Tomorrowland e Ultra Europe. Si è rivelata al grande pubblico suonando con Tiësto nelle sue tournée in Asia e in America e con il brano “Invisible Children” realizzato con KSHMR (Spinnin’ Records). Salutista convinta, nel 2016 ha partecipato alla Maratona di New York quale ambasciatrice di LifeLine, associazione no-profit molto attiva nella prevenzione dei suicidi e nell’assistere chi è affetto da disturbi mentali, grazie anche ad una linea telefonica attiva 24 ore su 24. Il suo radioshow Tiger Team Radio è trasmesso in tutto il mondo.

 

www.baiaimperiale.net

 

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter