Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

I benefici degli scacchi: aiutano cuore e mente

Quanti benefici si possono trarre dal gioco degli scacchi?
Molti, peccato si sia persa l'abitudine di avvicinarsi a questo gioco, soprattutto non si insegna ai più piccoli. Gli scacchi fanno bene a tutti: agli adulti perché rilassano e stimolano la mente, ai bambini perché migliorano le attività cerebrali e stimolano la creatività. 
Gli scacchi insegnano molto: la pazienza, il ragionamento astratto, il problem solving (attività del pensiero che un uomo mette in atto per raggiungere una condizione desiderata da una condizione data), la pianificazione, il valore della concentrazione... 
 
 
Quando metti a punto delle strategie per vincere, ti concentri per memorizzare la mossa ed entri nel vivo della competizione, stimoli a un livello molto elevato il potenziale del cervello, ed è per questo che il gioco degli scacchi aiuta a prevenire l'Alzheimer (causata da affaticamento mentale), perché migliora le attività cerebrali.  È universalmente considerato uno dei giochi che mantiene la mente - in assoluto - più attiva.
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter