Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Il Papeete beach diventa… maggiorenne



Conto alla rovescia per la “Pasqua Marittima”, l’evento che – da 18 anni – apre l’estate del Papeete Beach e segna l’inizio ufficiale della stagione turistica di Milano Marittima. L’appuntamento è per il weekend pasquale (da sabato 31 marzo a lunedì 2 aprile) nell’arena di sabbia davanti alla spiaggia 281 dove si torna a celebrare il rito dell’happy hour più famoso d’Italia. 

Format che vince non si cambia e dunque al Papeete Beach – sotto la direzione della famiglia Casanova – Soldini - gli ingredienti dell’estate 2018 saranno come sempre la musica delle compilation auto-prodotte, l’animazione dei più importanti deejay internazionali che si alterneranno alla consolle di Rds, i drink sempre più ricercati (da quest’anno anche una linea bio) ed il divertimento all'aria aperta, baciati dal sole e a piedi nudi sulla sabbia.

Con oltre 500mila followers sulle piattaforme social (tra facebook ed instagram) e la quasi unanimità delle recensioni positive su Tripadvisor, il Papeete resta uno dei brand più solidi ed identificativi dell’industria turistica romagnola, un format che, a partire dal nuovo millennio, ha rivoluzionato il modo di divertirsi degli italiani, inaugurando la felice epoca dei locali sulla spiaggia.

Tutto è nato nel 2000, diciotto anni fa. Massimo e Rossela ed i figli di lei (Luca e Marco), dopo alcuni viaggi all’estero, decisero di evadere dal rituale canovaccio del divertimento notturno, portando la discoteca in riva al mare. Un trend che poi è diventato un must per tutta la riviera, ma che senza l’intuizione di Rossella e Massimo non si sarebbe mai sviluppato. Così il deejay ‘casalingo’ diventò un dj di fama nazionale, i bar si moltiplicarono, i bagni coinvolti divennero 4, per 8mila metri quadri di spiaggia, nacque anche un negozio di souvenir ed una linea d’abbigliamento e, tra i brindisi sulla spiaggia, iniziò il primo vero e proprio happy hour in spiaggia italiano.

Oggi come ieri, il Papeete resta fedele al suo format: dalle 8 di mattina è uno stabilimento balneare come tanti, ovvero lettini, ombrelloni, pedalò, banane giganti, scii nautico, campi da basket e beach volley. Ma alle 17.30 inizia la musica, che si diffonde attraverso le casse in tutta la spiaggia e in un istante parte la discoteca che nelle notti di maggior affluenza - come La notte Rosa, San Lorenzo o Ferragosto - può raggiungere le 25mila persone. 

 

Più che un locale un rito laico con migliaia di adepti che, anche quest’anno – nell’anno della “maggiore età” - promette emozioni ed il più sano divertimento.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter