Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Il "Tetris" utile per curare le dipendenze



Il "Tetris" utile per curare le dipendenze

L'abitudine di giocare con telefonini e tecnologie varie non crea sempre assuefazione. Anzi. Il 'Tetris', uno dei primissimi 'scacciapensieri elettronici', può divenire persino uno strumento di cura delle dipendenza da alcol, caffeina, nicotina. O almeno è l'indicazione che emerge da un piccolo studio anglo-australiano riportato dalla stampa britannica.



Per una settimana 31 studenti con diversi tipi di dipendenza, a cui era stato dato un iPod, sono stati tenuti sotto osservazione. Sette volte al giorno i partecipanti dovevano segnalare se avevano desiderio di bere, fumare e indicare se avevano bevuto alcol o assunto altre sostanze. Successivamente i volontari sono stati invitati a giocare 3 minuti a tetris quando provavano il desiderio di bere o fumare. Il risultato ha indicato che il gioco riduceva il desiderio di sostanze da dipendenza del 14% circa, quasi un quinto.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter