in

Maratona musicale di Capodanno all’Amnesia Milano

Marco Faraone - foto di Elephant Studio

Mercoledì 1 gennaio 2020 (dalle 2 di mattina) l’Amnesia Milano battezza ufficialmente il nuovo anno e il nuovo decennio con una vera e propria maratona musicale –  in collaborazione con Where, Big Family e Shout Out – proponendo i dj set di Marco Faraone (nella foto di Elephant Studio), Neverdogs, B.Converso, Karen Menad, Manuel Parravicini (Big Family), Marc Fabregas (WheRe) e Our Anthem (Shout Out).

Da tantissimi anni protagonista nelle line up dei migliori festival e dei più importanti club del mondo, Marco Faraone è diventato giovanissimo resident al Tenax di Firenze, per poi approdare con le sue produzioni discografiche a label del livello di Desolat, Drumcode e Moon Harbour. E per conoscere davvero i suoi gusti musicali, niente di meglio che ascoltare la sua recente playlist di Spotify, intitolata “Over The Clouds”. Tanti anni insieme a Music On e It’s All About The Music, nel 2018 i Neverdogs hanno lanciato la loro label Bamboleo, con la quale questa estate hanno prodotto il loro primo album “Details”, il modo migliore per festeggiare i loro vent’anni di carriera. Amnesia Milano resident, B.Converso sa sempre proporre set con il raro pregio della coerenza e della imprevedibilità, merito di una conoscenza musicale non comune, certificata da una serie di release per etichette discografiche di livello quali Flash, Hell Yeah, Lapsus e Stil Vor Talent.

Dj parigina d’origine ma ormai milanese d’adozione, Karen Menad è spesso e volentieri in consolle negli eventi di WheRe: i suoi set vengono trasmessi da Ibiza Global Radio. Big Family resident, Manuel Parravini è solito presentare selezioni musicali nei quali si si spazia attraverso più generi e diramazioni dell’elettronica, sempre e soltanto all’insegna della qualità, sia nella scelta che nel mixaggio. Marc Fabregas (WheRe) ha saputo condividere la console con artisti del calibro di Art Department, Lee Foss e Soul Clap, così come ha suonato agli afterparty delle recenti serate al Fabrique con Solomun, Peggy Gou e Seth Troxler. Our Anthem (Shout Out) è un progetto tutto milanese, che ha radici hip hop e house e che si è poi diretto verso sonorità più deep e techno; sono titolari della label Shoefiti e ideatori del party Shout Out.

Mercoledì 1 gennaio 2020 A.Lab (Amnesia Milano second room) diventa Golden Age.

www.amnesiamilano.com

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

comments

Zuber & KAY 2019 1200x800

Al Mythos il Capodanno è con RICHBITCH

Eleonora Cracchiolo, la rinascita di una baby-star