in

La Casetta, il vino fa cin cin con la natura

La “noble art” del vino, sulle colline ravennati, ha un nome: La Casetta, storica cantina a gestione familiare che, anche nel 2019, nell’edizione del decennale, sarà al fianco del Rally di Romagna. 

Nata e cresciuta nel lontano 1963 nella rigogliosa campagna di Castelbolognese, dove la natura e le stagioni scandiscono ancora la vita dei borghi, la Casetta è un’eccellente fusione tra i metodi della tradizione e le tecnologie dell’innovazione. L’azienda, infatti, gestita da oltre mezzo secolo dalla famiglia Errani, utilizza sofisticati sistemi previsionali DSS per ridurre al minimo gli interventi in campo. Seguendo rigidi protocolli sostenibili e rispettosi della natura, La Casetta riceve in cambio prodotti genuini e di pregiata qualità mirabilmente sintetizzati nei suoi vini dai nomi intriganti: Sofia, Mio, Mia, e’ burde’l, Vittoria, Costanza: “E’ davvero un piacere, per questa storica edizione del Rally, avere con noi un’azienda così rinomata come La Casetta – spiega l’organizzatore Davide De Palma -. Parliamo di un’eccellenza assoluta del territorio, un’azienda vitivinicola che, con oltre mezzo secolo di storia alle spalle, ha tenuto alto nel mondo l’immagine dei grandi vini romagnoli”. 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

comments

Il lungo week-end del Matis di Bologna

InClorophilla, Arabian Night: al Peter Pan tre serate di qualità