in

A Cesenatico i “cercatori d’oro”. Ed è subito caccia al pettorale

Si sono aperte ufficialmente giovedì 20 febbraio le iscrizioni alla sesta edizione del “Garrett contest”, la grande festa degli appassionati di metal detector in programma domenica 26 aprile 2020 (dalle ore 9) sulla spiaggia libera davanti a piazza Costa a Cesenatico.

E, come da tradizione, le iscrizioni sono subito partite alla grande e, nel primo “click day”, sono già stati prenotati oltre un centinaio di pettorali. 

Anche quest’anno, dunque, si arriverà facilmente ai 250 iscritti, la quota fissata a “numero chiuso” dagli organizzatori da DetectorShop che – con il patrocinio del Comune e della Cooperativa Bagnini della Riviera – si appresta ad allestire un’altra edizione ricca di sorprese. 

Confermate, in primis, le “detectorine”, ovvero quattro splendide ragazze che avranno il compito di “disturbare” le operazioni di ricerca dei concorrenti. La loro presenza intende rimarcare, in primis, la componente giocosa della manifestazione che – come spiegano gli organizzatori – “non vuol essere una vera e propria competizione agonistica, ma solo un grande festival dedicato al mondo dei metal-detecor all’insegna della lealtà sportiva, della condivisione e dell’aggregazione”. 

Tutti i cercatori infatti possono iscriversi e partecipare a prescindere dal livello di esperienza o dal modello di metal detector posseduto. E per chi vuole cimentarsi per la prima volta in questa disciplina e non possiede la necessaria strumentazione, il metal detector verrà fornito direttamente dagli organizzatori.

Inoltre, ai margini del campo di gara, è presente una vasta area bambini dove anche i più piccoli potranno cimentarsi nella ricerca con metal detector, seguiti dallo staff di Detectorshop.

Confermata anche quest’anno collaborazione con il CRB 360°, il Comitato Ricerche Belliche di Walter Cortesi che gestisce, nella costa del nord Adriatico, un’ottantina di bunker della seconda guerra mondiale e che si occupa, assieme al suo team, di archeologia militare, ovvero di ricerche con metal detector di reperti bellici – in terra e in mare – di grande interesse storico. 

Nel giorno della gara, il gruppo CRB 360° sarà presente in piazza Costa con due stand nei quali esporrà, oltre ad una rara collezione di primi modelli di metal detector, alcuni importanti reperti bellici rinvenuti nel corso degli anni sul territorio romagnolo. 

Per il resto, confermata la formula degli anni passati. I partecipanti, con qualsiasi marca o modello di metal detector, si ispireranno alle avventure dei protagonisti di “Diggers” (Cercatori d’oro), il celebre reality televisivo in onda su National Geographic. 

In palio, come sempre, ricchi premi per i primi sei classificati, ma anche tanti regali per tutti assegnati ad estrazione. In omaggio a tutti i partecipanti una sacca mimetica DS, Camo Pouch, cappellino e T-Shirt ufficiale dell’evento.

La gara cesenaticense si svolgerà come detto sulla spiaggia libera davanti al grattacielo, in un “campo gara” di circa 3500 mq. Scopo della contesa è quello di trovare i gettoni precedentemente sotterrati sotto la sabbia (al massimo a 10-15 centimetri di profondità). I gettoni sono realizzati in differenti tipologie di metallo e verranno mostrati solo il giorno della gara.

La gara sarà suddivisa in 4 turni di qualificazione che si svolgeranno alla mattina della domenica, 2 semifinali e una gara finale in programma nel pomeriggio dalle ore 15.30. I concorrenti verranno suddivisi in differenti gruppi, contrassegnati ognuno da un differente colore.

Info ed iscrizioni https://www.garrettcontest.it/iscrizioni/

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

comments

La Asd Dance Dream vince il Gran Prix di “Danza in Fiera”

Il 3 marzo al ristorante Al Pirata tornano le serate jazz