in

Il “Trio Crescendo” domani al teatro di Cesenatico

La classica torna al teatro di Cesenatico con una incursione nel romanticismo e nel barocco. Alle 17 di domenica 24 febbraio, la campanella suonerà e il buio scenderà in sala per lasciare spazio a luci e suoni che, nota dopo nota, daranno vita a brani di Mozart, Brahms, Schumann e di Golinelli. La cornice del concerto da camera è sempre il teatro comunale di Cesenatico, indiscusso tempio culturale della città. Il “Trio Crescendo” è composto daLuca Troiani (clarinetto), Thomas Cavuoto (viola), Filippo Pantieri (pianoforte) che eseguiranno per la prima volta in regione un brano di Golinelli che a più voci è ritenuto lo Schumann italiano.
Per chiudere la rassegna la direzione ha indetto anche un premio per il 30esimo portatore sano di cultura che entrerà al concerto al quale sarà regalato un biglietto omaggio.
Si conclude con l’appuntamento di domenica una fortunata stagione della Classica a Cesenatico con frequenze sonore che hanno toccato il Barocco, la lirica e il romanticismo mentre altro Bolle in pentola…
Come di consuetudine, dopo aver apprezzato l’estasi di melodia, la giusta ricompensa è il buffet e l’aperitivo offerto dalla Piadineria Titti che sarà servito nel foyer.
Hanno creduto nel programma e nella direzione artistica di Cavuoto il Comune di Cesenatico che continua a appoggiare la Classica sia in inverno che in estate, RomagnaBanca, Adria Bandiere, Sicograf, piadineria dalla Titti e livingcesenatico.
Il costo dei biglietti è di 10 euro sia per platea che per i palchi; prenotazioni presso ufficio Cultura e Teatro di via Armellini, 18B(Museo della Marineria­) tel. 0547 79274da lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 13 oppure è possibile acquistare il biglietto il giorno del concerto direttamente in teatro.

www.cesenaticoclassica.it

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Comments

comments

Metal detector, a Cesenatico torna il contest della Securitaly

All’Amnesia Milano ospite speciale Leon